Un anno di “Panchina Rossa” al Palagym, per ricordare la Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne

Categoria: Iniziative Socio-Culturali Ultima modifica: Lunedì, 15 Febbraio 2021 Pubblicato: Giovedì, 26 Novembre 2020 Stampa Email

Il 25 novembre, in occasione della Giornata internazionale per l'eliminazione della violenza contro le donne, compie un anno l’installazione della Panchina Rossa al Palagym “Orlando Polmonari”, voluta dalla Palestra Ginnastica Ferrara asd per rappresentare un momento di riflessione ogni volta che viene vista ed utilizzata, un “monumento” civile di significato immediato che ha anche il valore aggiunto di coinvolgere e fare comunità intorno ad una tematica sempre più alla portata di tutti. Rispetto ad attività di carattere temporaneo la Panchina Rossa resta ogni giorno presente, come monito per la difesa dei diritti delle donne.

Panchina Rossa al Palagym "Orlando Polmonari", 1 anno dopo

Presso un luogo di sport come il Palagym “Orlando Polmonari” questa panchina si propone di ricordare, come compito primario, la lotta contro tutte le discriminazioni verso le donne vissute in ambito sportivo, come evidenziato già dalla “Carta dei Diritti delle Donne” nello sport pubblicata nel 1985 ma ancora attualissima.

La Panchina Rossa al Palagym "Orlando Polmonari", 1 anno dopo

Quest’anno difficilissimo ha evidenziato in modo drammatico le problematiche legate a quello che è il “contratto” privo di tutele di base che regola la maggior parte dei rapporti sportivi, un contratto ancora più penalizzante per la donna, soprattutto durante le fasi della maternità e dello svezzamento dei figli. Tutele che la Palestra Ginnastica Ferrara si è sempre impegnata a garantire in proprio, rappresentando un baluardo per una rivoluzione culturale in ambito sportivo. L’attività primaria della PGF è da sempre la Ginnastica, una disciplina sportiva che vede una predominanza di tesserati (circa l’88%) di genere femminile, motivo per cui è impossibile rimanere insensibili a queste tematiche e anzi doveroso affrontarle al fine di garantire un rispetto a 360°, che vada oltre al concetto “fisico” di violenza ma che abbracci anche quello psicologico ed emotivo.

Questa iniziativa si inserisce nelle tante di carattere sociale volute della Palestra Ginnastica Ferrara che in questo modo dimostra di essere un’associazione dove i valori e i risultati morali vanno di pari passo con quelli sportivi.

Visite: 178