Salama da sugo

Salama da Sugo

Le origini della salama da sugo, o salamina, si perdono nella notte dei tempi quando compare per la prima volta in una lettera di Lorenzo de' Medici al Duca Ercole I d'Este, in cui il Magnifico ringrazia il principe di Ferrara per la "salama da sugo che gli è giunta graditissima". Si tratta di un presidio IGP:

La salama da sugo ha un sapore forte e, al tempo stesso, tra i più eleganti e suadenti della norcineria italiana. E' un impasto di carne suina macinata con vino rosso, sale, pepe nero, noce moscata, cannella e chiodi di garofano e altri ingredienti che nessun artigiano è disposto a rivelare.

Viene stagionata per circa un anno e, proporzionalmente alla sua dimensione, cotta da sei a otto ore in acqua bollente. Come contorno ha bisogno soltanto di abbondante purea di patate o di zucca, che ben si abbinano alla polpa granulosa e al suo sugo piccante.

Numerosi personaggi illustri hanno lasciato giudizi entusiasti su questo piatto tipico: da Mascagni a Ungaretti, da Bacchelli a D'Annunzio, da Greta Garbo a Mario Soldati.

La Salama da Sugo nel calendario 2021 la trovi nel mese di NOVEMBRE abbinata alla ginnastica ritimica, utilizzata al posto di uno dei suoi attrezzi, la palla. SCOPRI COME AVERE LA TUA COPIA DEL CALENDARIO

Visite: 275